1 2 3 4
Pontifex_it Siamo stati chiamati a offrire la vita per i fratelli e le sorelle, portando loro Gesù, l’unico che risana le ferit… https://t.co/3kuKgCm0O8
1hreplyretweetfavorite
Pontifex_it Quando restiamo docili nelle mani di Dio, Egli ci plasma e fa di noi delle persone riconciliate, che sanno aprirsi… https://t.co/rOCuGioobO
1hreplyretweetfavorite
Pontifex_it La #PresentazionedelSignore, che nell’Oriente cristiano è detta “festa dell’incontro”, ci ricorda la priorità della… https://t.co/IHJlnOFP18
2hreplyretweetfavorite
Pontifex_it Vinci il male con il bene: siate voi i trasformatori della società, i convertitori del male in bene, dell’odio in a… https://t.co/ZgW9LXMKD7
2hreplyretweetfavorite
Pontifex_it Dio ha messo nelle vostre mani il dono della vita. Dalle tue mani nasce il domani, dalle tue mani può venire la pac… https://t.co/CssleEs4os
5hreplyretweetfavorite
SilvioDissegna Proclamazione della venerabilità di #SilvioDissegna con l'Arcivescovo Mons. Cesare Nosiglia domenica 13 settembre http://t.co/Qr4YNikDFT
SilvioDissegna Questa mattina, su @TV2000it servizio su #SilvioDissegna. "Fare in modo straordinario le cose ordinarie" http://t.co/K1oHJo93zU
SilvioDissegna Lunedì 5 gennaio, dalle 10 alle 11 a "Uno Mattina" su Rai 1, andrà in onda un servizio su #SilvioDissegna
SilvioDissegna RT @sacra_famiglia: Un bambino “venerabile”: Silvio Dissegna http://t.co/jgxmVbiNhs
SilvioDissegna RT @lucisullest: Riconosciute le virtù eroiche di Silvio Dissegna, piemontese, 12 anni http://t.co/HrYM1emARy via @@CiaoKarol

Celebriamo la festa del Venerabile Silvio Dissegna, che in questo giorno, è nato alla vita di Dio. Lo ha incontrato ed ha vissuto la sua pasqua, e ora vive nel suo abbraccio per sempre! Lo invochiamo e chiediamo la sua preghiera per tutti i suoi “devoti”, per chi si affida alla sua intercessione e in modo particolare gli affidiamo i bambini, i ragazzi, agli adolescenti e i giovani che vivono esperienze di fatica, di dolore, di lutto, di malattia o che devono fare delle scelte importanti.

“Nel cammino del dolore di Silvio alla fine, in piena consapevolezza, si sente configurato a Gesù morente sulla Croce, e intende riviverne la solitudine, il silenzio, l’immolazione. Siamo alle vette dell’eroismo: accettazione e sopportazione del male, in piena lucidità e serenità, per diventare testimonianza della redenzione universale di Cristo crocifisso. I riferimenti abbondano e lasciano intravedere l’interiorità di un adolescente che ha lasciato spazio alla grazia e alle luci dello Spirito Santo, entrando per la “porta stretta” (Mt 7,13) del Vangelo” (Don Luigi Castano, Salesiano)

Buona festa, a tutti e tutte nella compagnia di Silvio!